Remarketing online


I beni vengono offerti in asta tramite una piattaforma informatica a tutti i clienti registrati presso BCA® in Italia ed in Europa, che ad oggi superano i 35.000, tutti operatori professionali del settore.

In caso di lotti speciali, i beni possono anche essere esitati attraverso un’asta fisica, in uno dei centri autorizzati presenti sul territorio italiano.

Il processo di ricolloco tradizionale presenta moltissime variabili, che dipendono da fattori endogeni, fra i quali la lunghezza della filiera (con numerosi, troppi passaggi ed interlocutori), e da fattori esogeni, come la domanda di beni usati, figlia del contesto macroeconomico complessivo.

Da ciò, la necessità, sempre più sentita, di focalizzare l’attenzione su due aspetti fondamentali, quello economico (sul quale le possibilità di intervento sono limitate) e quello legato alla visibilità dell’intero processo, per il quale trecentosessanta rappresenta indubbiamente un’evoluzione, rispetto al contesto attuale.

Trecentosessanta prevede che tutto il processo, dalla valutazione preventiva alla vendita dei beni, si svolga in modalità totalmente trasparente.


La società di leasing non solo può verificare ogni singola fase del processo, ma soprattutto detiene un totale controllo sulla vendita dei propri beni e su tutti i passaggi che conducono alla determinazione del prezzo.

 

Nella fase di vendita, la trasparenza la fa il mercato, che BCA® raggiunge con gli strumenti di vendita e marketing di cui dispone a livello italiano ed europeo, dando la possibilità alla società di leasing di controllare la storicizzazione di tutte le offerte ricevute dai professionisti del settore, e da più mercati internazionali.